Reinventing Cities: fra i vincitori, il Teatro delle Terme per Milano

Il bando internazionale di rigenerazione urbana, esteso a 14 città, annuncia fra i primi progetti vincitori il nuovo parco termale sul sito delle Scuderie de Montel, proposto dal team dell’architetto Marzorati

Avviato dal C40 Cities Climate Leadership Group e reso possibile grazie al contributo di Climate KIC e ofo, “Reinventing Cities” è un bando internazionale che ha lo scopo di avviare una rigenerazione urbana resiliente e a zero emissioni.
Quattordici città hanno individuato insieme 31 siti sottoutilizzati da ricostruire, invitando architetti, operatori, esperti ambientali, comunità di quartiere, artisti, a costituire team multidisciplinari  e a concorrere per trasformare i siti scelti in nuovi baluardi di sostenibilità e resilienza. Le proposte devono dimostrare come sia possibile realizzare soluzioni innovative che rispettino l’ambiente, parallelamente ad architetture di alta qualità e benefici per la comunità.

Le Scuderie de Montel a Milano

Scuderie de Montel è un sito strategico situato ad ovest di Milano, vicino allo Stadio di San Siro. È parzialmente occupato da due edifici storici su un cortile, originariamente adibiti ad allenamenti e competizioni ippiche. Le Scuderie sono uno dei più importanti esempi di complesso liberty dei primi del Novecento milanese, con dettagli artistici e stilistici ancora visibili nonostante gli edifici siano in stato di degrado.

Nella richiesta del Comune di Milano, il ripristino degli edifici esistenti, finalizzato al recupero della memoria storica del sito, è obbligatorio. Oltre allo sviluppo di servizi pubblici qualificati, che creino sinergie con spazi verdi, impianti di intrattenimento e sportivi esistenti, il Comune – proprietario della superficie, di circa 16.257 mq – ammette l’inserimento di funzioni urbane per usi privati.

Il Teatro delle Terme

Il progetto “Teatro delle Terme” del gruppo coordinato dall’architetto Giancarlo Marzorati risulta vincitore per l’area delle Scuderie.

Il Teatro delle Terme propone un nuovo parco urbano caratterizzato da infrastrutture blu-verde. Le ex scuderie storiche saranno trasformate in un centro termale. Il progetto è concepito in modo armonico utilizzando le sorgenti di acqua termale presenti nel sottosuolo. Il progetto mira a ridurre significativamente i consumi energetici e idrici grazie alla produzione di energia in loco attraverso il fotovoltaico, i pannelli solari termici e la creazione di un collegamento alla rete di teleriscaldamento utilizzando così il recupero energetico da termovalorizzazione.

Il progetto prevede una buona gestione dei materiali da costruzione, utilizzando fibre di legno isolanti e costruzioni con strutture a telaio in legno. Infine, tutte le emissioni residue di CO2 saranno compensate con l’acquisto di crediti di carbonio. Il Teatro delle Terme sarà un’oasi di benessere e sostenibilità strettamente legata all’acqua, alla terra, al verde, alle piante e all’alimentazione.

 

Team representative: Architetto Giancarlo Marzorati

Architects: Architetto Giancarlo Marzorati / J+S SRL

Environmental experts: Progettisti Associati Tecnarc SRL