Nuova Piscina Comprensoriale della Valle d’Agri a Viggiano (Potenza)

Il nuovo impianto natatorio comprensoriale di Viggiano, in Basilicata, il cui progetto è stato pubblicato su Tsport n.302, è stato inaugurato lo scorso dicembre.
Nella identificazione della morfologia dell’intervento si sono privilegiati alcuni aspetti prioritari: funzionalità e accessibilità dell’area, salvaguardia delle peculiarità dell’area, principi di architettura passiva, inserimento ambientale integrato al contesto verde, sicurezza e razionalità.

Il progetto

Il nuovo impianto natatorio coperto nasce dalla composizione di un volume principale costituito dall’ambito vasca realizzato con struttura in elevazione in cemento armato e travi in legno lamellare con un appoggio intermedio costituito da pilastro doppio a forcella in legno lamellare e copertura a falda inclinata, in adiacenza funzionale sul lato nord con un corpo di fabbrica su due livelli ospitante al piano terra l’ambito ingresso, l’accoglienza e gli spogliatoi degli utenti con tutti i locali di servizio ed al piano primo un ambito in affaccio alla vasca con destinazione a fitness con finitura al rustico di futuro completamento ed un ambito tecnico destinato ad ospitare le macchine UTA di trattamento aria, la centrale termica e il locale sottocentrale. Al piano interrato sono localizzati tutti gli ambiti impiantistici relativi al trattamento acqua della piscina.
La struttura si completa con un solarium outdoor in affaccio sulla valle, in esposizione a mezzogiorno, con vista laterale a levante e ponente, ampliamento estivo di tutte quelle attività indoor dedicate al benessere in acqua.
Nella parte contro il versante trovano posto gli spogliatoi ed i servizi accessori integrati a supporto dell’attività. I locali tecnologici principali sono stati inseriti a dorsale lungo una fascia che attraversa in senso trasversale tutto l’impianto, direttamente collegati all’esterno, baricentro tecnico per la distribuzione della infrastrutturazione impiantistica.

Le vasche

Nell’impianto natatorio coperto è prevista un’unica vasca finalizzata all’offerta di un ambito natatorio sportivo tradizionale in condivisione con nuove attività di carattere sportivo, ludico-ricreativo e di relax a servizio del territorio che presenta caratteristiche di polivalenza, polifunzionalità, diversificando l’offerta di attività dall’avviamento, nuoto, gioco, benessere, fisioterapico, incrementando la valenza sociale che l’attività natatoria deve avere.
Lo spazio attività è quindi articolato in diversi spazi con differente vocazione: ambito nuoto di dimensioni 25×10 m (5 corsie), profondità 1,35 / 1,80m, omologabile; ambito acquafitness di dimensioni 10×5 m con profondità costante 1,35 m per lo svolgimento di molteplici attività quali avviamento al nuoto, acquaticità, fitness in acqua, terapeutica, ginnastica neonatale, ginnastica dolce; ambito benessere/relax, allestito con lettini ad aria e sedute idromassaggio; ambito fitness, allestito con attrezzature per il fitness in acqua, per l’allenamento e per attività di fisioterapia/ riabilitazione; ambito benessere, con doccioni per il massaggio cervicale e postazioni geyser.
La vasca è realizzata con moduli di tipo prefabbricato con pannelli in acciaio inox AISI 316 rivestiti con PVC laminato a caldo, ancorati su una piastra di fondo vasca realizzata in c.a. e rivestita in pvc. Il sistema prefabbricato garantisce la velocità di posa e la tracimazione su tutto il perimetro a beneficio della qualità dell’acqua. Il bordo ceramico dei sistemi prefabbricati conferisce alla vasca un aspetto gradevole dal punto di vista estetico. In corrispondenza dei locali tecnici il sistema strutturale della vasca è di tipo misto con pareti in c.a. in opera e bordo sfioratore prefabbricato. La vasca presenta lo sfioro continuo su tutto il perimetro garantendo un ottimo standard qualitativo dell’acqua. Inoltre il sistema di sfioro alla finlandese riduce il fenomeno delle onde che risulta fastidioso soprattutto quando c’è contemporaneità di attività diverse in vasca.

Gli accessori

A garanzia della massima igiene per i fruitori dell’impianto l’ambito vasca è dotato di docce di vasca in ambito dedicato e tutte le superfici sono lavabili fino ad un’altezza minima di 220 cm (rivestite in piastrelle di gres nelle porzioni opache).
Gli spogliatoi sono stati concepiti come grandi ambienti suddivisi con sistemi prefabbricati che garantiscono una grande flessibilità degli spazi con l’inserimento di armadietti e cabine a rotazione. Come attività complementare a quella prettamente natatoria è stata prevista la realizzazione di uno spazio al piano primo da allestire successivamente come palestra fitness. È inoltre in progetto la realizzazione di un bar/caffetteria per il pubblico e gli utenti. Esso sarà ubicato lateralmente all’ambito natatorio in adiacenza funzionale allo stesso, con affaccio sulla vasca, ed in collegamento diretto con l’esterno in modo da garantirne una gestione autonoma rispetto all’impianto natatorio.