Il nuovo palasport di Fasano (Br)

Grazie all’iniziativa congiunta di Coni, Regione Puglia e comune, Fasano ha un nuovo palazzetto dello sport, realizzato con un investimento di 5,5 milioni di euro.

Il nuovo palasport di Fasano, in provincia di Brindisi, è stato realizzato con la partecipazione al bando “Sport e periferie” e la collaborazione tra Coni, Regione Puglia e comune di Fasano.

Dei 5,5 milioni di euro necessari per realizzare l’impianto sportivo, Regione Puglia ne ha investito uno, 2 sono arrivati dal CONI e i restanti 2,5 dal Comune di Fasano. I lavori sono iniziati nel 2018 e si sono conclusi quest’anno.

Si tratta di un impianto molto atteso in città e sul territorio: all’inaugurazione, avvenuta a fine luglio, erano presenti tutte le autorità locali, dal presidente della Regione Puglia al presidente del Coni Giovanni Malagò, il sindaco di Fasano Francesco Zaccaria e l’assessore allo sport Giuseppe Galeotta.

Dopo 53 anni Fasano si è guadagnata sul campo il suo palazzetto dello sport. È stato possibile grazie all’iniziativa congiunta di CONI, Regione Puglia e Comune di Fasano, sulla base di un bando Sport e Periferie, e in considerazione della presenza di una squadra vincitrice di ben 4 scudetti a cui serviva una casa dove poter proseguire la sua attività“, così ha commentato il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano.

Un luogo sportivo, ma non solo, “un luogo di condivisione e unione, dove la passione per lo sport e l’energia dei tifosi si fondono in un’unica armonia” come hanno commentato da Finepro, che ha curato la direzione lavori di questa realizzazione.

Il palasport di Fasano conta su una superficie di 2350 metri quadrati ed è dotato di 2200 posti a sedere.

Sarà la casa della pallamano di Fasano, la Junior Fasano che vanta ben 4 scudetti vinti, e potrà essere utilizzato anche per partire di volley e basket; ai Giochi del Mediterraneo Taranto 2026 ospiterà le gare di pallamano.

Di questo impianto sportivo parleremo presto sulla nostra rivista Tsport.