Due campi coperti da calcetto a Giubiasco (Svizzera)

A corredo di un preesistente campo da calcio in erba naturale, sono stati realizzati due campi da calcetto in erba sintetica, coperti con una struttura tensostatica a doppio telo.

Ci troviamo non lontano dalla riva del Ticino, nell’omonimo cantone svizzero, in prossimità dell’Autostrada che porta a Bellinzona.
Adiacente a un campo da calcio, con superficie in erba naturale, in area di proprietà cantonale, era presente un piccolo impianto sportivo all’aperto per la pallamano o per il calcetto.
Con la realizzazione della nuova struttura coperta si è concretizzato un centro sportivo completo di corpo con servizi, spogliatoi e snack bar.
L’impianto è costituito da due campi da calcetto in erba sintetica coperti da una doppia struttura tensostatica comunicante; la struttura portante è in archi in acciaio e baraccatura solo su un lato per il collegamento con gli spogliatoi e il bar.
Le dimensioni complessive sono di 20,20+20,20 per 38 metri di lunghezza; l’altezza esterna è di 9,63 m.

La struttura

Le strutture metalliche sono composte da 6 + 6 arcate reticolari portanti di forma semicircolare, collegate tra di loro mediante distanziali e controventature, fissate al suolo per mezzo di staffe a cerniera, su platea in calcestruzzo armato.
Le arcate reticolari portanti sono realizzate con profilo tubolare sagomato brevettato europeo, in acciaio S 275 JR (= Fe 430), zincato a bagno caldo, nel rispetto delle normative italiane vigenti (ISO EN 1461).
La struttura metallica zincata non necessita di manutenzione.

La copertura

I teloni di copertura, sia esterni che interni, sono in tessuto poliestere, spalmato in PVC su entrambe le facciate, bilaccato, con elevata stabilità ai raggi UV, trattato contro la formazione di funghi e muffe, rinforzato nei punti in cui è prevista una maggiore usura, conforme alla normativa Europea EN 13501-1.
Il telo esterno ha un peso di 700 g/mq e resistenza alla trazione di 300 kg/5 cm, sia in ordito che in trama; quello interno pesa 520 g/mq ed ha una resistenza di 250 kg/5 cm.
Teli esterni e interni sono in due colori.
La ventilazione dei doppi teli è realizzata con l’istallazione di un ventilatore centrifugo (uno per copertura) collocato nella parte inferiore della cupola fissato per mezzo di staffe ad un arco e collegato al telo per mezzo di manicotti in PVC.

Gli accessori

Le tende laterali scorrevoli, con guarnizione anti vento sul lato superiore, permettono l’apertura su entrambi i lati lunghi, dal centro verso le estremità, fino ad un’altezza di 3,5 m dal piano suolo; così la tenda centrale scorrevole, con apertura dal centro verso le estremità.
Le tende sono rinforzate da due cancelli di comando, per la chiusura centrale, e da tubolari in acciaio, posti verticalmente a circa 80 cm l’uno dall’altro; detti tubolari vengono fissati, nella parte superiore, a carrelli scorrevoli mediante riloga, e, nella parte inferiore, ad olive scorrevoli nell’apposita guida. La chiusura al centro avviene mediante maniglia a gancio; i vantaggi principali di questo sistema di scorrimento sono l’elevata resistenza al vento e la massima facilità di apertura e chiusura.
Sono state previste due + due porte per l’accesso pedonale posizionate sui lati lunghi, in alluminio anodizzato con pannello superiore in policarbonato traslucido ad alta resistenza, con maniglione antipanico per l’apertura verso l’esterno.